SEITZ in Italia
Importiamo e distribuiamo in Italia i prodotti SEITZ per lavaggio a secco e ad acqua
Tel. +390558999102 - Fax. +390550192551

Tap To Call
Home » In evidenza » Emergenza COVID-19: sicurezza ed igiene in lavanderia

Emergenza COVID-19: sicurezza ed igiene in lavanderia

Ogni giorno l’operatore della lavanderia viene a contatto con decine di clienti e varie decine di indumenti da lavare. Adesso più che mai occorre seguire delle regole di sicurezza per tutelare la propria salute.

NORME GENERALI

1. Lavarsi spesso le mani. Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali soluzioni disinfettanti.
2. Evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute.
3. Evitare abbracci e strette di mano.
4. Mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro.
5. Igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto o nell’ incavo del gomito, evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie).
6. Evitare l’uso promiscuo di bottiglie e bicchieri.
7. Non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani.

NORME SPECIFICHE

1. accettazione indumenti: evitare di toccare i capi con le mani perché potrebbero essere presenti agenti patogeni, usare guanti usa e getta;
2. presmacchiatura: per evitare il contatto accidentale o inalazione involontaria di virus e batteri si raccomanda l ‘uso di guanti usa e getta, mascherina e occhiali protettivi.
3. Pulire il più spesso possibile il banco di accettazione e i carrelli con gli indumenti da lavare con prodotti disinfettanti per superfici.
4. Pulire almeno una volta al giorno i pavimenti con una soluzione di acqua e ipoclorito di sodio 15Vol. allo 0,5% (50 ml. Per 10 Lt. di acqua), tempo di contatto almeno 30 min., o con altro disinfettante.

 

LAVAGGIO O DISINFEZIONE

2 livelli diversi di pulito

IL LAVAGGIO in acqua dei capi di abbigliamento da 0 a 60° con detersivo è capace di ridurre la carica batterica presente sui tessuti, la percentuale di tale riduzione dipende ovviamente dalla temperatura dell’ acqua, quantità e qualità del detersivo e tempo di contatto; non si
riesce ad avere una disinfezione garantita a meno che non si lavi a 90° C per almeno 10 minuti o a 85°C per almeno 15 minuti (Fonte: normative EN 1174-1 , EN1632-2  Robert Koch Institute guide lines, valutando la riduzione batterica dei Staphylococcus aureus e del Enterococcus faecium).
Ma nel lavaggio dell’ abbigliamento queste temperature non sempre sono possibili.

LA DISINFEZIONE
Seitz GmbH ha messo a punto vari protocolli per la disinfezione certificata degli indumenti e della biancheria, tutti registrati presso il Robert Koch Institute (www.rki.de).

Disinfezione DIN EN ISO 1276 + 1650, battericida e fungicida, processo VIVA GENIOX-VIVA CARE a 40°C.

Disinfezione Chimico/Termica , virucida, battericida e fungicida, processo VIVA DUOX –VIVA LANA a 40°C.

Disinfezione Chimico termica, virucida, battericida e fungicida, processo VIVA DUOX – VIVA PRIS a 60°C.

I vari procedimenti, prodotti e certificazioni, sono disponibili in “AREA RISERVATA”, nella sezione “Disinfezione”.